Città di Otranto Unisalento Dipartimento di Matematica e Fisica Unisalento ISUFI Unisalento IBAM

Scuola di Acquisizione, Modellazione e Stampa 3D per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina

Scuola di 3D - News



Scuola di Acquisizione, Modellazione e Stampa 3D per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina

CEIT - Cavallino (LE), 16-22 maggio e 6-8 giugno 2019

 

CEIT - Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina

Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" Università del Salento

in collaborazione con

Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione e Museo Diffuso di Cavallino - Università del Salento
Istituto per le Tecnologie della Costruzione – CNR, Sede L’Aquila
CAFRE-Centro interdipart. Aggiorn. Formazione e Ricerca Educativa, Università di Pisa
Città di Cavallino, CLIO S.p.a

d'intesa con

Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto

 

Dove e quando (CEIT, 16-22 maggio e 6-8 giugno 2019)
Descrizione
(Obiettivi-Prerequisiti-Costi)
Programma (Lezioni teoriche, pratiche e demo)
Organizzazione (Comitato-Docenti-Segreteria)
Domanda di partecipazione

 

DOVE E QUANDO

CEIT - Cavallino (LE)
Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica
per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomnedicina

Ex Convento dei Padri Domenicani, Corso Umberto I, 42 - 73020 Cavallino (Lecce, Italy)
http://www.ceit-otranto.it/index.php/dove-siamo

http://www.ceit-otranto.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

16-22 maggio e 6-8 giugno 2019


DESCRIZIONE

Obiettivi-Prerequisiti-Costi

Obiettivo della Scuola è la formazione continua sull’uso di tecnologie moderne e innovative nei settori dei Beni Culturali e Ambientali e della Biomedicina, nonché la collaborazione e lo scambio di competenze altamente specialistiche con ricercatori, professionisti e aziende specializzate e la creazione di un network di esperti, per agevolare lo sviluppo di progetti innovativi e opportunità lavorative.

La Scuola è aperta a tutti gli interessati:

  • neo-laureati e studenti che vogliono ampliare le proprie competenze e avere un approccio diretto con il mondo delle professioni culturali e della produzione additiva;
  • professionisti che operano nel campo dei Beni Culturali, che vogliono apprendere tecnologie e metodologie innovative per il restauro, la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale, per la realizzazione di percorsi museali sensoriali, per la promozione turistica del territorio;
  • aziende, società, officine ortopediche, enti pubblici e di ricerca, che operano nel settore dei Beni culturali e ambientali, nei settori dell’artigianato, del design, dell’industria manifatturiera, dell’automotive e dei veicoli a guida autonoma e nel settore sanitario, che vogliono sviluppare il proprio background tecnologico;
  • ricercatori universitari e dottorandi che vogliono ampliare e supportare le proprie ricerche con tecnologie innovative e additive;
  • architetti e ingegneri, anche privi di formazione specifica nel campo della modellazione tridimensionale;
  • medici tecnici e operatori sanitari, otorinolaringoiatri, odontoiatri, ortopedici, fisiatri, terapisti della riabilitazione, ingegneri biomedici, fisici, matematici e biologi, interessati agli aspetti metodologici e applicativi delle nuove tecnologie in medicina e chirurgia, all’impiego delle tecnologie additive per la realizzazione di modelli anatomici dettagliati, utili alla pianificazione chirurgica, alla didattica o al training, alla produzione di ausili ortopedici, ortesi e protesi.

La Scuola si articola in 3 Corsi teorico-pratici intensivi:

"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale applicate ai Beni Culturali: Rilievo, Modellazione e Stampa 3D";
"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale nell’Industria manifatturiera:
Progettazione, Modellazione e Stampa 3D";
"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale nel settore Medicale: Applicazioni in Ortopedia, Otorinolaringoiatria e Chirurgia maxillo-facciale - Realizzazione e stampa 3D di modelli anatomici e ortesi ortopediche".


Ogni Corso ha la durata di 3 giorni, per un totale di 21 ore ciascuno.

La Scuola prevede un minimo di 15 ed un massimo di 25 partecipanti per ogni Corso.
Gli interessati potranno partecipare a 1 o a più Corsi.

Dovranno essere muniti di un PC portatile di medio livello, preferibilmente con sistema operativo Windows. In via opzionale, i partecipanti al secondo corso potranno essere muniti anche di una fotocamera digitale di medio livello o semi-professionale.
Saranno comunque a disposizione dei partecipanti le attrezzature hw e sw del CEIT.

Non è richiesta una formazione avanzata nel campo della modellazione tridimensionale.


A tutti i partecipanti, che avranno regolarmente frequentato le lezioni teorico-pratiche e superato la verifica finale, sarà rilasciato un Attestato di frequenza.
E’ necessario frequentare almeno il 75% delle ore di lezione per ottenere l’Attestato finale.

La Scuola è organizzata dal CEIT (Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina), coordinato da Virginia Valzano, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica e il Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione dell’Università del Salento, con l'Istituto per le Tecnologie della Costruzione del CNR, Sede L’Aquila, con  il CAFRE (Centro interdipartimentale per l'Aggiornamento, la Formazione e la Ricerca Educativa) dell’Università di Pisa, il Museo Diffuso di Cavallino, il Comune di Cavallino e CLIOedu, d'intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

Il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università del Salento si farà carico della gestione amministrativo-contabile.

I Corsi si svolgeranno a Cavallino (LE), nella nuova sede del CEIT, Ex Convento dei Padri Domenicani, Corso Umberto I, 42.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata via email al CEIT entro l'11/5/2019, all’indirizzo:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

l

La quota di partecipazione è di euro 350,00 (oltre IVA al 22%) per ciascun Corso.

La quota di partecipazione a 2 Corsi è di Euro 600,00 (oltre IVA al 22%) e a 3 Corsi è di Euro 800,00 (oltre IVA al 22%).

Le quote non comprendono vitto e alloggio.

E’ previsto uno sconto del 20% per i dipendenti dei Partner CEIT e dell’Università del Salento e per gli studenti e i dottorandi della stessa Università.

Le quote di partecipazione sono esenti da IVA, ai sensi dell'articolo 10, comma 1, n. 20) del D.P.R. 633/1972, per i corrispettivi versati dagli Enti pubblici.


L'importo dovrà essere versato entro il 13/5/2019, tramite bonifico bancario intestato a:

Università del Salento – Lecce
P.IVA 00646640755 - C.F. 80008870752
IBAN: IT 65 U 05262 79748 T20990001100
Causale: Scuola CEIT 2019-Dip.Mat.Fis.

 

In caso di mancata partecipazione senza un preavviso di almeno 15 giorni lavorativi dalla data di inizio del Corso, la quota di partecipazione versata sarà comunque trattenuta per intero dalla Scuola.
In caso di cancellazione del Corso per qualsiasi causa, la responsabilità della Scuola si intende limitata al rimborso delle quote di iscrizioni già pervenute.


Per ulteriori informazioni inviare un messaggio a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 


PROGRAMMA

Lezioni teoriche, pratiche e demo

16-22 maggio e 6-8 giugno 2019

 

La Scuola si articola in 3 Corsi teorico-pratici intensivi:

Ogni Corso ha la durata di 3 giorni, per un totale di 21 ore ciascuno.


I Corsi sono così strutturati:

"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale applicate ai Beni Culturali: Rilievo, Modellazione e Stampa 3D" (21 ore di lezioni teorico-pratiche)

16-18 maggio 2019
Giovedì-Venerdì-Sabato: h. 9-13, 14-17

Comprende i seguenti moduli:

- Rilievo 3D Image-based
Oggi esistono molte soluzioni software che permettono di ottenere un accurato rilievo tridimensionale utilizzando solo immagini digitali. Nella prima parte del corso si sperimenteranno differenti software open source e low-cost, affrontandone gli aspetti teorici e operativi attraverso esercitazioni pratiche: l’obiettivo è di mostrare e far apprendere l’intero processo che porta da un oggetto reale al corrispondente modello 3D digitale.

Argomenti: Rilievo Image-based tramite tecnica SFM (Structure-from-Motion), generazione ed ottimizzazione di nuvole di punti, mesh processing, texture mapping.
Software: Agisoft PhotoScan, Cloud Compare, MeshLab.
Attrezzature hardware: Computer e Fotocamere digitali, professionale e semi-professionale, per il rilievo fotografico.

- Rilievo 3D Range-based
Durante la seconda parte del corso verrà utilizzato uno scanner 3D che permette di rilevare in modo rapido, indiretto e con estrema precisione e dettaglio oggetti di qualsiasi dimensione. Dopo una introduzione teorica sulle tecnologie di rilievo Range-based, il corso prevede il rilievo di oggetti, con l’obiettivo di imparare a utilizzare gli strumenti a disposizione.

Argomenti: Rilievo Range-based, generazione ed ottimizzazione di nuvole di punti, mesh processing.
Software: Sw scanner 3D, MeshLab, Meshmixer.
Attrezzature hardware: Computer e Scanner 3D

- Fabbricazione Digitale - Stampa 3D
Durante la terza parte del corso verranno illustrati i passaggi per ottimizzare, per la stampa 3D, un modello digitale proveniente da rilievo. Si utilizzeranno solamente software open source o freeware attraverso esercitazioni pratiche. L’obiettivo è di mostrare e far apprendere il processo che porta dal modello 3D digitale, elaborato durante la prima e la seconda parte del corso, alla corrispondente riproduzione in stampa 3D.

Argomenti: Materiali e Tecnologie per la stampa 3D, slicing.
Software: NetFabb Basic, Cura.
Attrezzature hardware: Computer, Stampante 3D.

 

"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale nell’Industria manifatturiera: Progettazione, Modellazione e Stampa 3D" (21 ore di lezioni teorico-pratiche)

20-22 maggio 2019
Lunedì-Martedì-Mercoledì: h. 9-13, 14-17

Comprende i seguenti moduli:

- Modellazione 3D
L’obiettivo della prima parte del corso è fornire le competenze necessarie per la progettazione di componenti meccaniche e oggetti destinati ad essere prodotti in diversi tipi di materiali, utilizzando metodologie e strumenti software avanzati, come Rhinoceros, per la creazione di modelli per la stampa 3D e la realizzazione di prodotti personalizzati, innovativi e Made in Italy.

Argomenti: Creatività, progettazione, tecniche di modellazione 3D, creazione di componenti meccaniche per il settore automobilistico e di oggetti di interesse specifico dei partecipanti, creazione e ottimizzazione di modelli per la stampa 3D.
Software: Rhinoceros, Autocad, Meshmixer
Attrezzature hardware: Computer

- Fabbricazione Digitale - Stampa 3D
Nella seconda parte del corso verranno illustrati i passaggi per ottimizzare un modello digitale per la stampa 3D. Si utilizzeranno solo software open source o freeware attraverso esercitazioni pratiche. L’obiettivo è di mostrare e far apprendere il processo che porta dal modello 3D digitale, realizzato durante la prima parte del corso, alla stampa 3D dello stesso modello e quindi alla produzione dell’oggetto corrispondente.

Argomenti: Materiali e Tecnologie per la stampa 3D, slicing.
Software: NetFabb Basic, Cura
Attrezzature hardware: Computer, Stampanti 3D.

 

"Corso sulle Tecnologie di Fabbricazione Digitale nel settore Medicale: Applicazioni in Ortopedia, Otorinolaringoiatria e Chirurgia maxillo-facciale - Realizzazione e stampa 3D di modelli anatomici e ortesi ortopediche" (21 ore di lezioni teorico-pratiche)

6-8 giugno 2019
Giovedì-Venerdì-Sabato: h. 9-13, 14-17

Comprende i seguenti moduli:

- Acquisizione digitale e Modellazione 3D
L’obiettivo della prima parte del corso è fornire le competenze necessarie per la realizzazione di modelli anatomici dettagliati e personalizzati, a partire da immagini mediche e scansioni 3D, di protesi esterne e ortesi ortopediche (plantari, tutori, caschi, corsetti per scoliosi, cifosi e crolli vertebrali), destinati ad essere prodotti in diversi tipi di materiali, utilizzando metodologie e strumenti software avanzati.

Argomenti: Sistemi di acquisizione digitale, scansioni 3D, elaborazione e modellazione 3D, realizzazione di modelli anatomici tridimensionali. Modalità di scansione finalizzata al manufatto, elaborazione della scansione, modellazione 3D medicale.
Software: Rhinoceros, Cubify Sculpt.
Attrezzature hardware: Computer, Scanner 3D.

- Fabbricazione Digitale - Stampa 3D
Nella seconda parte del corso verranno illustrati i passaggi per ottimizzare un modello digitale per la stampa 3D. Si utilizzeranno software open source, freeware o low-cost attraverso esercitazioni pratiche. L’obiettivo è di mostrare e far apprendere il processo che porta dal modello 3D digitale, realizzato durante la prima parte del corso, alla stampa 3D dello stesso modello e quindi alla produzione dell’oggetto corrispondente.

Argomenti: Stampa 3D medicale, materiali biocompatibili per componenti sanitari e tecnologie per la stampa 3D, slicing.
Software: Cura, Simplify 3D.
Attrezzature hardware: Computer, Stampante 3D.

 


ORGANIZZAZIONE

Comitato-Docenti-Segreteria

Comitato Scientifico

  • Ferdinando Auricchio (Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura, Università di Pavia)
  • Cristiana Bartolomei (Dipartimento di Architettura, Università di Bologna)
  • Marco Benazzo (IRCCS Policlinico San Matteo - Università di Pavia)
  • Andrea Brogi (Università degli Studi della Repubblica di San Marino)
  • Lucio Calcagnile (CEDAD-CEntro di DAtazione e Diagnostica, Università del Salento)
  • Michela Cigola (Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale)
  • Michele De Benedetto (DReAM-Lab. Diffuso di Ricerca Applicata alla Medicina, UniSalento-ASL, Lecce)
  • Giorgio De Nunzio (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento - INFN)
  • Franco Favilli (CAFRE-Centro interdipart. Aggiorn. Formazione e Ricerca Educativa, Università di Pisa)
  • Giuseppe Grassi (Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione, Università del Salento)
  • Mirko Grimaldi (CRIL-Centro di Ricerca Interdisciplinare sul Linguaggio, Università del Salento)
  • Antonio Leaci (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento)
  • Lelio Leoncini (Studio-Lab. Medicina Fisica e Riabilitazione, Acquaviva delle Fonti, BA)
  • Giandomenico Maggiore (Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze)
  • Diego Pallara (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento)
  • Maria Piccarreta (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di BR, LE e TA)
  • Grazia Semeraro (Direttore Museo Diffuso di Cavallino, Università del Salento)
  • Ilaria Trizio (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR, L’Aquila)


Coordinatore Tecnico-Scientifico

Docenti

  • Marco Benazzo (IRCCS Policlinico San Matteo - Università di Pavia)
  • Giorgio De Nunzio (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento - INFN)
  • Rodolfo La Tegola (AR dream, Lecce)
  • Lelio Leoncini (Studio-Lab. Medicina Fisica e Riabilitazione, Acquaviva delle Fonti, Bari)
  • Valeria Mauri (IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia)
  • Andrea Spedicati (AR dream, Lecce)
  • Ilaria Trizio (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR, L’Aquila)
  • Virginia Valzano (CEIT)


Tutor

  • Francesco Ciriello (Lab. 3D - Medicina Fisica e Riabilitazione, Acquaviva delle Fonti, Bari)
  • Domenico Lucarella (Dipartimento di Studi Umanistici, Università del Salento)
  • Katia Luzio (EARTHsrl-UniSalento, Lecce)


Segreteria scientifica e organizzativa

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Amministrazione

Università del Salento - Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi"

P.IVA 00646640755 - C.F. 80008870752
IBAN: IT 65 U 0526279748 T 20990001100

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Programma Scuola 3D 2019 (pdf)

Locandina Scuola 3D 2019 (pdf)

Domanda di partecipazione

Proroga scadenza domande di partecipazione

Selezione Iscrizioni gratuite

Assegnazione Iscrizioni gratuite