Città di Otranto Unisalento Dipartimento di Matematica e Fisica Unisalento ISUFI Unisalento IBAM

Scuola di Acquisizione, Replica Digitale, Restauro virtuale e Stampa 3D per i Beni Artistici e Museali

Scuola di 3D - News



Scuola di Acquisizione, Replica Digitale, Restauro virtuale e Stampa 3D

per i Beni Artistici e Museali

CEIT - Cavallino (LE), 25-29 ottobre - 1-12 novembre 2021

CEIT - Ex Convento dei Padri Domenicani, Corso Umberto I, 42
73020 Cavallino (Lecce, Italy)
http://www.ceit-otranto.it/index.php/dove-siamo

CEIT - Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina
Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" Università del Salento
in collaborazione con
Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione - Università del Salento
Dipartimento di Meccanica Matematica e Management (DMMM) - Politecnico di Bari
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica (DICATECh) – Politecnico di Bari
Istituto per le Tecnologie della Costruzione – CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche)
CAFRE (Centro interdipartimentale per l'Aggiornamento, la Formazione e la Ricerca Educativa) dell’Università di Pisa
CEDAD - CEntro di DAtazione e Diagnostica Università del Salento
Cattedra di Storia e tecnica del Restauro Università del Salento, Museo Diffuso di Cavallino Università del Salento,
EspérO s.r.l. Servizi Formativi Avanzati, CLIOedu, Comune di Cavallino (LE)


 

Dove e quando (CEIT, 25 ottobre -12 novembre 2021)

Descrizione (Obiettivi-Prerequisiti-Costi)

Programma (Lezioni teoriche, pratiche, esercitazioni, demo)

Organizzazione (Comitato-Docenti-Segreteria)

Domanda di partecipazione


DOVE E QUANDO

CEIT - Cavallino (LE)
Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina

Ex Convento dei Padri Domenicani, Corso Umberto I, 42 - 73020 Cavallino (Lecce, Italy)
http://www.ceit-otranto.it/index.php/dove-siamo

http://www.ceit-otranto.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

25-29 ottobre – 1-12 novembre 2021



DESCRIZIONE

Obiettivi-Prerequisiti-Costi

La Scuola è concepita come momento di conoscenza e approfondimento dei più recenti sviluppi metodologici interdisciplinari sui temi del rilievo, della rappresentazione, della diagnostica innovativa, del restauro virtuale e della replica con stampa 3D del patrimonio culturale attraverso l’applicazione di tecniche e tecnologie digitali.

E’ rivolta a tutti coloro vogliano accrescere le proprie competenze per poter operare consapevolmente nelle fasi di documentazione, analisi e progettazione degli interventi sul patrimonio culturale nell’ottica della sua conservazione.

La Scuola è strutturata in due moduli: il primo si svolgerà in modalità telematica e riserverà particolare attenzione alla formazione teorica, il secondo si svolgerà in presenza e riguarderà le fasi applicative di acquisizione dei dati, di post-processamento e di ottimizzazione finalizzata alla stampa 3D.

Obiettivo della Scuola è la formazione continua sull’uso di tecnologie moderne e innovative nei settori dei Beni Culturali e Ambientali, nonché la collaborazione e lo scambio di competenze altamente specialistiche con ricercatori, professionisti e aziende specializzate e la creazione di un network di esperti, per agevolare lo sviluppo di progetti innovativi e opportunità lavorative.

La Scuola è aperta a tutti gli interessati:

  • neo-laureati e studenti che vogliono ampliare le proprie competenze e avere un approccio diretto con il mondo delle professioni culturali e della produzione additiva;
  • professionisti che operano nel campo dei Beni Culturali, che vogliono apprendere tecnologie e metodologie innovative per la conoscenza, la rappresentazione digitale e il restauro virtuale dei beni artistici e museali;
  • aziende, società, enti pubblici e di ricerca, che operano nel settore dei Beni culturali e ambientali, nei settori dell’artigianato, del design, che vogliono sviluppare il proprio background tecnologico;
  • ricercatori universitari e dottorandi che vogliono ampliare e supportare le proprie ricerche con tecnologie innovative e additive;
  • architetti e ingegneri, anche privi di formazione specifica nel campo della modellazione tridimensionale.


La Scuola si articola in due moduli:

  • il primo (teorico), online, della durata di 5 giorni, per un totale di 30 ore.
  • il secondo (pratico-applicativo), in presenza, della durata di due settimane, per un totale di 80 ore.


La Scuola prevede un minimo di 15 ed un massimo di 25 partecipanti.

I partecipanti dovranno essere muniti di: una fotocamera digitale di medio livello o semi-professionale e di un PC portatile di medio livello, preferibilmente con sistema operativo Windows. Saranno comunque a disposizione dei partecipanti le attrezzature hw e sw del CEIT.

Non è richiesta una formazione avanzata nel campo della modellazione tridimensionale.


A tutti i partecipanti che avranno regolarmente frequentato il 75% delle ore di lezione e superato la verifica finale, sarà rilasciato un Attestato di frequenza.


La Scuola è organizzata dal CEIT (Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina), coordinata da Virginia Valzano, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica e il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento, con i Dipartimenti DMMM e DICATECh del Politecnico di Bari, con l'Istituto per le Tecnologie della Costruzione del CNR, con il CAFRE (Centro interdipartimentale per l'Aggiornamento, la Formazione e la Ricerca Educativa) dell’Università di Pisa, con il CEDAD - CEntro di DAtazione e Diagnostica Università del Salento, con la Cattedra di Storia e tecnica del Restauro e il Museo Diffuso di Cavallino dell’Università del Salento, con EspérO s.r.l. Servizi Formativi Avanzati, CLIOedu e con il Comune di Cavallino (LE).


La Scuola si svolgerà a Cavallino (LE), nella nuova sede del CEIT, Ex Convento dei Padri Domenicani, Corso Umberto I, 42.

Il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università del Salento si farà carico della gestione amministrativo-contabile.


La domanda di partecipazione
dovrà essere inviata via email al CEIT entro il 18/10/2021, all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


La quota di partecipazione, non comprensiva di vitto e alloggio, è di euro 850,00 (oltre IVA al 22%).

È previsto uno sconto del 20% per i primi 10 iscritti entro il 14/10/2021.

Le quote di partecipazione sono esenti da IVA, ai sensi dell'articolo 10, comma 1, n. 20) del D.P.R. 633/1972, per i corrispettivi versati dagli Enti pubblici.


L'importo dovrà essere versato entro il 20/10/2021, tramite bonifico bancario intestato a:

Università del Salento – Lecce
P.IVA 00646640755 - C.F. 80008870752
IBAN: IT 65 U 05262 79748 T20990001100
Causale: Scuola CEIT 2021-Dip.Mat.Fis.


In caso di mancata partecipazione senza un preavviso di almeno 7 giorni dalla data di inizio della Scuola, la quota di partecipazione versata sarà comunque trattenuta per intero dalla Scuola.

In caso di cancellazione del Corso per qualsiasi causa, la responsabilità della Scuola si intende limitata al rimborso delle quote di iscrizioni già pervenute.

Per ulteriori informazioni inviare un messaggio a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

 


PROGRAMMA
Lezioni teoriche, pratiche, esercitazioni, demo

25-29 ottobre – 1-12 novembre 2021


Primo Modulo (online, 30 ore di lezioni teorico-pratiche)

Lunedì-Venerdì: h. 9-13; 14-16

  • Giorno 1: Introduzione alle tematiche del corso; Tecniche di acquisizione fotografica; I sensori e la tecnica fotogrammetrica; I software e i formati di lavoro.
    Scambio di idee e approfondimento con i docenti
  • Giorno 2: Ottimizzazione del dataset fotografico; Il processo fotogrammetrico per l’allineamento, generazione della nuvola densa, del modello mesh e della texture.
    Scambio di idee e approfondimento con i docenti
  • Giorno 3: Ottimizzazione della mesh fotogrammetrica e preparazione del modello 3D.
    Scambio di idee e approfondimento con i docenti
  • Giorno 4: Dal rilievo alla stampa 3D: tecniche e metodi disponibili. Lineamenti di restauro virtuale.
    Scambio di idee e approfondimento con i docenti
  • Giorno 5: Modelli 3D e diagnostica innovativa: segmentazione e mappature tematiche; fruizione in ambienti VR/AR; integrazione in piattaforme di gestione dati.
    Scambio di idee e approfondimento con i docenti.


Secondo Modulo (in presenza, 80 ore di lezioni pratiche, demo ed esercitazioni)

Settimana 1: Lunedì-Venerdì: h. 9-13; 14:00-18:00

Settimana 2: Lunedì-Venerdì: h. 9-13; 14:00-18:00

Gli argomenti proposti nel modulo teorico-pratico online verranno approfonditi e messi in pratica attraverso lezioni con esercitazioni pratiche in situ, attraverso l’applicazione a degli opportuni casi di studio, che consentiranno di sperimentare le procedure e i flussi di lavoro definiti, dall’acquisizione, al processamento dei dati sino alla creazione di un modello semantico per il restauro virtuale, la replica e la prototipazione dei manufatti rilevati.


 

ORGANIZZAZIONE

Comitato-Docenti-Segreteria

Comitato Scientifico

  • Maria Antonietta Aiello (Università del Salento; Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Nicola Ancona (Artista e già Restauratore Capo Museo “Sigismondo Castromediano” Lecce)
  • Cristiana Bartolomei (Dipartimento di Architettura, Università di Bologna)
  • Lucio Calcagnile (CEDAD - CEntro di DAtazione e Diagnostica, Università del Salento)
  • Raffaele Casciaro (Cattedra di Storia e tecnica del Restauro, Dipartimento di Beni Culturali Università del Salento)
  • Salvatore Colazzo (Dipartimento di Storia, Società e Studi sull`uomo, Università del Salento)
  • Gabriele Conte (CLIOCOM srl - CLIOedu, Lecce)
  • Giorgio De Nunzio (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento; INFN)
  • Giovanni Fabbrocino (Università del Molise; Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Fabio Fatiguso (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica, Politecnico di Bari)
  • Franco Favilli (CAFRE-Centro interdipart. Aggiorn. Formazione e Ricerca Educativa, Università di Pisa)
  • Luigi Maria Galantucci (Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management, Politecnico di Bari)
  • Michele Lanzetta (CAFRE-Centro interdipart. Aggiorn. Formazione e Ricerca Educativa, Università di Pisa)
  • Antonio Leaci (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento)
  • Michele Mossa (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica, Politecnico di Bari)
  • Diego Pallara (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento)
  • Rosaria Rinaldi (Dipartimento di Matematica e Fisica, Università del Salento)
  • Grazia Semeraro (Museo Diffuso di Cavallino, Beni di Culturali Università del Salento)
  • Ilaria Trizio (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Virginia Valzano (CEIT - Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Amb. e la Biomed.)


Coordinatore Tecnico-Scientifico

  • Virginia Valzano (Coordinatore Scientifico CEIT - Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Ambientali e la Biomedicina)
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

 

Docenti

  • Mariella De Fino (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica, Politecnico di Bari)
  • Fabio Fatiguso (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica, Politecnico di Bari)
  • Michele Lanzetta (CAFRE-Centro interdipart. Aggiorn. Formazione e Ricerca Educativa, Università di Pisa)
  • Luigi Maria Galantucci (Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management, Politecnico di Bari)
  • Ilaria Trizio (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Virginia Valzano (CEIT - Centro Euromediterraneo di Innovazione Tecnologica per i Beni Culturali e Amb. e la Biomed.)

 

Tutor

  • Rosella Alessia Galantucci (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambient., del Territ., Edile e di Chim., Politecnico di Bari)
  • Domenico Lucarella (Dipartimento di Studi Umanistici, Università del Salento)
  • Adriana Marra (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Antonio Mongelli (Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, Università del Salento)
  • Eugenia Quarta (CLIOCOM srl – CLIOedu, Lecce)
  • Francesca Savini (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)
  • Marina Zonno (Istituto per le Tecnologie della Costruzione - CNR)

 

Segreteria scientifica e organizzativa

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Amministrazione

Università del Salento - Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi"

P.IVA 00646640755 - C.F. 80008870752

IBAN: IT 65 U 0526279748 T 20990001100

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

----------------

 

 

Programma Scuola 3D 2021 (pdf)

Locandina Scuola 3D 2021 (pdf)

Domanda di partecipazione